Conosci la curiosa storia del divano?

20/07/2017 AquaClean Technology

Il sofà è di certo uno dei nostri mobili preferiti. E non è un caso, dato che la maggior parte del tempo che trascorriamo a casa, lo passiamo seduti o comodamente sdraiati su di lui.

Che tu ci stia con gli amici, il partner, la famiglia o persino i tuoi animali domestici, il divano è diventato molto di più di un semplice mobile, in quanto ci permette di goderci esperienze, confidenze e grandi momenti.

Aqua.jpg

Ma la conosci la storia del sofà? Ti sei reso conto dell'importanza che ha assunto questo mobile negli ultimi cento anni?

Ebbene, la leggenda narra che tutta questa comodità di cui godiamo ancora oggi, è dovuta agli antichi sultani dei paesi arabi, che furono i primi a utilizzarlo come trono. Ma, a differenza delle sedie tradizionali dell'epoca, gli si aggiungevano cuscini e tessuti per renderlo molto più comodo. Benché esista anche la teoria in base alla quale gli antichi egizi usavano già qualcosa di simile al divano, non era però così comodo ed efficace per il riposo come quelli utilizzati dagli arabi.

color_2

Tuttavia, furono i romani a introdurne un nuovo uso. Nell'antica Roma, il divano noto come triclinium, era posto nelle sale da pranzo delle case, luogo dove unicamente gli uomini delle classi alte potevano adagiarsi per mangiare, conversare o ricevere gli invitati. Gli schiavi, le donne e i bambini non potevano godere di questi privilegi a quei tempi. Meno male che i tempi sono cambiati!

color_3

Con simili premesse, il divano non poteva che diventare un prodotto di lusso destinato solo ai più ricchi e fortunati. Ma con l'avvento della rivoluzione industriale, questo tipo di mobile è diventato popolare presso le classi borghesi occidentali emergenti.

color_4

Da quel momento in poi, il divano è stato considerato indispensabile per tutti, occupando un posto privilegiato nelle nostre case e non solo in soggiorno, ma anche nelle camere da letto, nelle terrazze e nei giardini. Infatti, è diventato anche il protagonista di molte scene, già entrate nel mito, nelle serie televisive e nei film, nelle quali tutta la trama ruota attorno al sofà.

color_5

Ci sono centinaia di esempi, ma noi ci soffermiamo su quelli che ci piacciono di più. Ovviamente, il divano della famosissima serie I Simpson, dove Bart, Lisa, Homer e tutta la famiglia si riuniscono per vedere la tv. O l'eccezionale serie Friends, dove il gruppo di amici si accomoda nel bar Central Park sul suo inconfondibile sofà arancione, o il divano fantasia di “Sposati... con figli” tanto di moda in migliaia di case americane di quel periodo.

color_6

Tale è stato il successo del divano e di tutto ciò che vi accade, che è diventato, grazie a vari show televisivi, un luogo deputato di confidenze e confessioni dei personaggi più famosi. Presentatori e invitati si siedono comodamente sul sofà, accorciando le distanze dal pubblico e creando uno spazio intimo e molto personale. Politici, cantanti, attori, scrittori o giornalisti si sono confidati in onda, raccontando le loro disgrazie davanti a milioni di spettatori. E c'è da dire che scoprire le storie degli altri narrate dai protagonisti veri e propri ci piace; ci piace molto e non lo possiamo negare... altrimenti, chiediamolo a Bertín Osborne e a tutti gli telespettatori del suo programma.

Ma se ci pensiamo un po', quanti intrighi, storie e misteri ci potrebbero svelare i divani se parlassero, non è vero? Per esempio quelli della stanza ovale della Casa Bianca, o il sofà di Marilyn Monroe e Kurt Cobain, no?