“La terra non è un'eredità dei nostri genitori, ma un prestito dai nostri figli"

Mahatma Gandhi

AQUACLEAN NON CONTIENE PFC

Negli Stati Uniti e in Europa, i problemi di inquinamento hanno cominciato a fare il loro esordio dopo il 1950, quando è iniziata la produzione di PFC.

I PFC (Fluorocarburi | Perfluorocarburi) sono un gruppo di sostanze chimiche create dall'uomo e conosciute per il loro impatto negativo sull'ambiente. Ci sono molte aziende che li usano per fabbricare i loro prodotti.

I gas fluorurati sono utilizzati in una serie di applicazioni industriali, tra cui la refrigerazione e gli estintori, l'elettronica, la produzione di medicinali, cosmetici e tessuti, sebbene la maggior parte delle industrie abbiano smesso di utilizzarli per via dei loro effetti nocivi.

Nel settore tessile i PFC (Fluorocarburi | Perfluorocarburi) sono sostanze artificiali utilizzate per la loro efficace repellenza all’acqua, all’olio e allo sporco in generale.

I processi di produzione, pulizia e smaltimento al termine della loro vita utile, trasformano questi composti in una minaccia per le persone, in quanto queste sostanze si possono accumulare nei tessuti vivi ed essere potenzialmente cancerogene. Non a caso questi composti sono stati trovati in animali come i delfini, nel fegato degli orsi polari e persino nel sangue umano. Inoltre, i PFC possono influenzare la tiroide, la fertilità e aumentare la crescita dei tumori negli esseri umani.

Per questo motivo, nel 2011 Greenpeace (https://www.greenpeace.org/italy/it/) ha iniziato a condurre un'analisi esaustiva dei livelli di PFC in alcuni marchi tessili, chiedendo all'industria tessile di eliminare tutte le sostanze pericolose presenti nel loro prodotti. Molte sono le aziende che stanno prestando attenzione a questo problema.

Greenpeace evidenzia le proprietà che definiscono i problemi ambientali dei PFC:

  • Alto contenuto di fluoro.
  • Non sono biodegradabili.
  • Elevata permanenza nell'ambiente.

Inoltre, queste molecole hanno la potenzialità di diffondersi facilmente nelle nostre risorse idriche come fiumi, laghi, paludi e mari e, una volta rilasciate nell'ambiente, permangono per più generazioni.